4 SI PER FAR CAMMINARE LE IDEE

Uno striscione “4 SI per far camminare le idee”, sta attraversando tutta l’Italia, da una regione all’altra con i Coordinamenti Donne dell’Italia dei Valori. Lo abbiamo aperto sotto il simbolo dell’Italia nel mondo, la Torre di Pisa e davanti alla Scuola Normale. Il futuro dipende da noi, il 12 e il 13 giugno, 4 SI sono l’inizio di un nuovo programma per l’Italia.

L’Italia dei Valori, ha portato due milioni e duecento mila firme in Cassazione, per il referendum sull’acqua, il nucleare e il legittimo impedimento, lo scorso luglio. Abbiamo dimostrato che la politica è ancora capace di progetto e di idee, che quando ci crede è in grado di trovare gli strumenti per fermare l’attacco alla Costituzione e al bene comune.

Il referendum restituisce la voce ai cittadini sull’uguaglianza di fronte alla legge e sulla difesa della nostra Costituzione, sulle scelte energetiche e sull’acqua come bene comune. Il referendum sarà determinante nel riportare la politica alle proprie responsabilità nei confronti dei cittadini e del futuro, perché sui temi dell’uguaglianza, dell’accesso ad un bene primario indispensabile per la sopravvivenza come l’acqua e sulle fonti energetiche, si decide il futuro di un paese e delle future generazioni.

REFERENDUM

La Suprema Corte ha stabilito che sul nucleare saranno i cittadini a decidere : la legge è legge e nessuno la può aggirare, neppure il Parlamento, con una legge ad referendum. La sentenza della Cassazione restituisce ai cittadini la parola anche sul nucleare, a niente sono serviti i trucchi di questa maggioranza. Ora, dobbiamo dirlo forte e chiaro quale è la direzione della crescita, fermando le furberie di chi sta speculando invece di creare sviluppo. La Germania con un’economia che corre 5 volte più veloce della nostra ha scelto, SI alle energie alternative e basta con il nucleare. Sono questi i 4 SI che rimetteranno in moto l’Italia. 4 SI per ricominciare a creare futuro.

REFERENDUM

La morsa stretta sul futuro è quella degli interessi di pochi che cancellano il bene comune. Vorrebbero mettere le mani su un diritto inalienabile come l’accesso all’acqua. Fermiamoli con 4 SI. Oggi la sentenza della Cassazione restituisce ai cittadini la parola anche sul nucleare, a niente sono serviti i trucchi di questa maggioranza. Dobbiamo dirlo forte e chiaro quale è la direzione della crescita, fermando le furberie di chi sta speculando invece di creare sviluppo. La Germania con un’economia che corre 5 volte più veloce della nostra ha scelto, SI alle energie alternative e basta con il nucleare. Sono questi i 4 SI che rimetteranno in moto l’Italia. 4 SI per ricominciare a creare futuro.

Annunci

No comments yet»

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: