PROTEZIONE CIVILE : 679 ORDINANZE, 10.4 MILIARDI DI EURO DIETRO LO SCUDO DELL’EMERGENZA PER DEROGARE ALLA LEGGE

Non bisogna confondere il riconoscimento e la stima per gli  operatori della protezione civile, vigili del fuoco, volontari, lavoratori e collaboratori che sono il simbolo della protezione civile con la persona e la gestione di Guido Bertolaso dal 2001 ad oggi.

Dal 2001 al 2009 sono state varate 679 ordinanze di protezione civile, 10.4 MILIARDI SPESI

L’ emergenza è la chiave per eludere le regole, lo è in Parlamento con il proliferare dei decreti legge, fino a diventare sistematico nella gestione della protezione civile, perchè in caso di EMERGENZA si concedono poteri straordinari in deroga alle leggi vigenti, non ci sono gare d’appalto, concorsi, nessun accesso alle carte, con il decreto-legge 7 settembre 2001, n.343, convertito con modificazioni, dalla legge 9 novembre 2001, n. 401,  la possibilità di agire tramite ordinanze per l’attuazione degli interventi di emergenza viene estesa alla generica dichiarazione di «grande evento».

Che cosa è successo : su 679 ordinanze solo una parte fa riferimento a calamità naturali , la maggior parte rientra invece nei “grandi eventi” peraltro previsti da anni, eventi sportivi, come i Mondiali di ciclismo del 2008, i mondiali di Roma del , il passaggio nel 2004 dela Vuitton Cup a Trapani (62 milioni di euro sui quali sta indagando la Commissione parlamentare antimafia e i giudici di Trapani e Palermo).

Sulla degenerazione della gestione della Protezione Civile non c’è stato il silenzio ma  la Corte dei Conti nel 2004 e nel 2006 prima con uno studio e poi con la memoria del procuratore generale del 2006 è stoto scritto nero su bianco “nella prassi, la legge (articoli 3, comma 5, e 5) è stata intesa come un generalizzato potere di deroga e non come disposizione diretta a disciplinare i casi per i quali l’emergenza fosse talmente grave ed imminente da non poter essere fronteggiata con i mezzi della amministrazione ordinaria. “

“In molti casi gli interventi sono stati attuati, sovrapponendosi rispetto agli strumenti propri dell’intervento ordinario, con il ricorso alla normativa d’emergenza, tramite gli strumenti acceleratori della Protezione civile, la cui trasparenza gestionale veniva peraltro gravemente compromessa da eccessive semplificazioni contabili e di controllo. Le modalità espositive periodiche delle risultanze gestionali, infatti, sono di norma estremamente carenti, affidate a modelli rappresentativi dei dati contabili sintetici globali e sorrette da documentazioni giustificative strettamente legate a fenomeni contabili in senso proprio e privi degli elementi essenziali per una «misura delle attività» gestorie sottostanti (…) Il potere d’ordinanza s’è estrinsecato in un numero rilevante di deroghe e interi corpi di normativa nazionale e comunitaria in materia di appalti pubblici, esportazioni, contabilità pubblica, urbanistica, edilizia, tutela dell’ambiente, enti locali, assunzioni, inquadramenti e trattamento economico del personale.”

Un uso eccessivo e prolungato dei poteri di ordinanza ha messo a   rischio  il sistema di controllo tra i poteri, permettendo all’esecutivo di agire di fatto in deroga alle leggi vigenti.

La creazione di una «protezione civile Spa» rappresenta  un ulteriore snaturamento del ruolo originario della protezione civile, un ampliamento dei i poteri  senza definire contestualmente adeguati strumenti di controllo, significa trasformare in sistema operativo una gestione a colpi di ordinanze senza trasparenza, senza controllo e senza limiti di spesa, in deroga alle norme ambientali, al codice degli appalti pubblici e ai piani regolatori.


Annunci

No comments yet»

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: