LA PANTERA SIAMO SEMPRE NOI

quarantenni moltitudine inarrestabile

Siamo una generazione che non si è mai voluta sentire una generazione.

Individualisti oltre i limiti dell’individualismo, l’impegno sociale e civile lo viviamo nelle scelte quotidiane, non mettiamo in cattedra le nostre scelte.

Nessun portavoce solo una “moltitudine inarrestabile” che non dice di voler cambiare il mondo, ma lo sta facendo, con i valori vissuti invece che urlati, con le scelte di ogni giorno, sul lavoro, in famiglia, nel volontariato, per costruire il cambiamento partendo da dove siamo liberi di decidere, le nostre vite, per essere parte di un mondo nuovo.

Un cambiamento che parte dai comportamenti quotidiani di milioni di persone che non si sentono la verità in tasca da imporre agli altri , ma la propria verità , il proprio senso della vita, dei valori per cui vale la pena sacrificarsi , in questo senso un individualismo oltre i limiti dell’individualismo.

Oltre la filosofia oggettivista, che però lascia quella istintiva sensazione di disagio per la dimensione collettiva e di massa, dal cuore dell’individualismo all’affermazione dei valori di cittadinanza e di solidarietà non a pioggia, ma capillarmente, non dall’alto ma in rete, non portatori di verità ma di scelte ed impegno personale, al di fuori di un disegno generalizzante ma socialmente incisivo, dal basso, dalla concretezza di una alternativa. Con un istintivo senso di soffocamento per la generazione del ’68, autoreferenziale, mito generazionale di se stessa, da quarant’anni monopolista di verità e nostalgia. Da una parte una generazione, dall’altra persone.

Scegliere auto meno potenti ma meno inquinanti a metano o gpl, abbandonare l’acqua in bottiglia, scegliere i prodotti a Km zero, difendere la biodiversità della nostra agricoltura, difendere l’acqua e le risorse idriche, l’acqua e la conoscenza, un bene materiale ed uno immateriale che mai devono diventare una merce.

Annunci

No comments yet»

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: